Machu Picchu Pueblo – Aguas Calientes

Questo paesino, in precedenza conosciuto come Aguas Calientes o Machu Picchu Pueblo, è stato creato come centro logistico per gestire l’affluenza dei turisti al complesso archeologico e naturalistico di Machu Picchu. Qui si possono trovare ostelli, alberghi, ristoranti, cabine internet, telefoni pubblici, negozietti di generi alimentari e di souvenirs…

La maggior parte delle agenzie propone la sosta per il pranzo successiva alla visita del complesso monumentale, oppure un pernottamento, proprio in questo centro; ricordiamo infatti che non è possibile mangiare all’interno del sito di Machu Picchu.

Dove si trova?

“Machu Picchu Pueblo” (2060 m s.l.m.) è il centro abitato più vicino al complesso archeologico, ed è anche il punto di partenza per i bus-navetta che portano fino all’ingresso di Machu Picchu. L’unico mezzo di trasporto che arriva fin qui è il treno e l’unica impresa che, almeno fino al 2008, offre questo servizio, è Peru Rail (sito www.perurail.com).

Il nome “Aguas Calientes” deriva da una fonte di acque termali che si trova nei dintorni, tappa obbligata e corroborante ideale per coloro che concludono il “Cammino Inka”. Originariamente, il villaggio si sviluppava solo lungo una direttrice che fiancheggiava la ferrovia (oggi: av. Impero degli Inca). Con gli anni, il paesino è cresciuto in modo disordinato, interessando un’area sempre maggiore. Oggi vi si possono trovare una piazza principale, con la piccola chiesa e il municipio, e la stradina che porta fino ai bagni termali, situati nella parte alta del paese. Lungo questa via si concentrano i ristoranti turistici e gli hotel.

Servizi che si possono trovare a “Machu Picchu Pueblo”:

  • varie possibilità di alloggiamento
  • area riservata al campeggio
  • ristoranti turistici
  • servizio di informazione turistica
  • internet point
  • ufficio e biglietteria Peru Rail
  • punto di assistenza sanitaria
  • telefoni pubblici

Luoghi di interesse:

Chi dispone di tempo libero prima o dopo la visita di Machu Picchu, potrà visitare le cascate di Mandor, a 40 minuti di cammino dal paese, lungo la ferrovia; in quella zona con un po’ di fortuna si può avvistare l’uccello nazionale peruviano – “Gallito de las Rocas” –, molto spettacolare in fase di corteggiamento.

Inoltre, a soli 800 metri dal centro del paesino, si possono visitare delle fonti di acque termali sulfuree che sgorgano dal sottosuolo roccioso con una temperatura variabile. Le vasche offrono un’infrastruttura basica (spogliatoi, servizi igienici e un piccolo bar) per essere usate come “bagni termali”, e la loro temperatura media è compresa tra i 38 e i 46 gradi. Sono aperte dalle 5.00 alle 20.00

Costi

Tutti i servizi offerti ad Aguas Calientes hanno dei prezzi leggermente superiori alla media nazionale (ad esempio, il servizio internet viene offerto a 3.50 soles/ora) e le stanze di hotel più economiche non scendono sotto i 20 dollari, mentre quelle di qualità elevata si aggirano sui 130 $.

Attenzione: non ci sono bancomat, mentre è possibile cambiare dollari negli hotel ed in alcuni negozi.

Biglietto d’ingresso alle cascate di Mandor

Stranieri
S/. 10.00
Peruviani
S/.  5.00

Biglietto d’ingresso ai bagni termali

Stranieri
S/. 10.00
Peruviani
S/.  5.00