Go

Machu Picchu News

Machu Picchu


Viaggi a Machu Picchu

Viaggi a Machu Picchu: È il “gioiello” più importante di una serie di 33 siti archeologici di primaria importanza che si trovano lungo il cosiddetto “Camino Inka”. Si trova a Nordest rispetto alla città di Cusco, tra le montagne di Vilcabamba, ad un’altitudine di 2.490 m sul livello del mare; quindi, contrariamente a quanto si crede solitamente, rispetto a Cusco, si scende.

Costituisce uno dei siti archeologici più importanti del mondo e rappresenta la principale destinazione turistica del Perù. Poche altre opere architettoniche dimostrano tanta armonia ed integrazione con l’ambiente naturale circostante come la cittadella nascosta delle Ande: è considerata, infatti, uno degli esempi più straordinari dell’architettura paesaggistica del mondo.

Sulla base di una votazione effettuata via-internet a livello mondiale, è stata di recente nominata come una delle sette nuove meraviglie del mondo.

Il complesso archeologico si trova arroccato sulla sommità di una montagna, Machu Picchu appunto (nome che in quechua significa montagna antica o montagna importante, ma l’esatta etimologia del nome è piuttosto discussa), e sorvegliato da un’altra montagna, Wayna Picchu (Montagna Giovane), nella cui cima si trovano altri resti archeologici.

Immerso in una foresta subtropicale, 400 metri sotto il complesso archeologico, scorre impetuoso (e a volte irruento, soprattutto nella stagione delle piogge) il fiume Urubamba, affluente del Rio delle Amazzoni. Le sue acque arrivano quindi, fino all’Oceano Atlantico.

In base alle più resentí teorie, la cittadella era sia un centro di culto e un osservatorio astronomico, sia la fattoria privata della famiglia dell’Inca Pachacútec.

È formata da due grandi aree: una agricola, fatta di terrazzamenti e recinti per il deposito di alimenti, e l’altra urbana, nella quale la zona sacra assume una grande importanza, con templi, piazze e mausolei reali lavorati perfettamente. Le scalinate e i canali di pietra sono una costante in tutto questo singolare sito archeologico.

Altitudine: 2.490 m s.l.m., prendendo come riferimento lo spiazzo principale del centro archeologico.

Clima: Il sito si trova in una zona sub-tropicale, con un clima caldo ed umido ed abbondanti precipitazioni, fattore che permette la crescita di una rigogliosa vegetazione dal caratteristico colore verde intenso. Spesso, soprattutto in mattinata, le montagne si trovano immerse tra uno strato di nuvole, elemento che rende l’atmosfera circostante ancora più magica. La temperatura oscilla tra gli otto gradi di minima e i 22 di massima. I mesi in cui si registrano le piogge più abbondanti vanno da dicembre ad aprile.

Come raggiungere Machu Picchu?

La principale via d’accesso è ferroviaria, attraverso la linea Cusco – Aguas Calientes (Machu Picchu Pueblo), gestita da un’unica impresa: Perù Rail. Il tragitto è di 112.5 km, percorsi in 4 ore circa, e il punto di partenza è la stazione ferroviaria di S.Pedro, nel centro di Cusco, ma è possibile salire anche nelle fermate intermedie, come Ollantaytambo, comprando però il biglietto in anticipo. Attenzione: il biglietto è valido SOLO per il tipo di treno, il posto e l’orario assegnati!

Da Aguas Calientes si può ascendere al complesso monumentale in due modi: a piedi (camminata impegnativa della durata di un’ora e mezza circa) o con un minibus autorizzato (molto frequenti sin dal primo mattino, con partenze collegate all’arrivo/partenza dei treni).

È possibile anche arrivare a Machu Picchu percorrendo a piedi gli ultimi kilometri del “Camino Inka” in un trek di due, tre o quattro giorni.